fbpx

Revoluzionari

Cosa accadrà al tuo prezzo al kWh tutto incluso nei prossimi mesi?

“Ecco quale sarà il tuo nuovo prezzo al kWh a partire dal 1 gennaio 2021

Stiamo adeguando il prezzo di listino per la tua utenza. Se i prezzi del mercato scenderanno tornerai subito a pagare un prezzo più basso: nel frattempo puoi abbassarlo acquistando Ricarica3, Ricarica6 e Ricarica12.

Dalla scrivania del primo revoluzionario

Giuseppe Dell’Acqua Brunone

Caro revoluzionario

Finalmente sono pronto a darti una risposta chiara e sincera ad una domanda che ti “frulla” in testa da giorni:

Cosa accadrà al tuo prezzo al kWh tutto incluso dopo che il ministro Cingolani ha annunciato il 40% di aumenti in bolletta e i prezzi dell’energia e del gas sono alle stelle?

Innanzitutto ti confermo una buona notizia: come promesso, per l’ultimo trimestre ottobre-novembre-dicembre non modificheremo i prezzi attuali.

A partire dal 1 Gennaio 2021, però, saremo costretti ad adeguare il prezzo al kWh tutto incluso secondo il listino che trovi già all’interno di MyRevoluce e nel dettaglio della nostra nuova documentazione contrattuale:

Ti faccio qui una grande promessa che metto nero su bianco: se i prezzi torneranno alla normalità non ci penseremo due volte ad abbassare immediatamente il tuo prezzo di listino.

Per spiegarti il perché di questi aumenti in dettaglio, ho scritto già qualche settimana fa un lungo e approfondito articolo (clicca qui per leggerlo) per dirti esattamente come stanno i fatti in tutta onestà e trasparenza.

Come avrai sentito in TV o letto sui giornali, dopo un anno, la materia prima energia ha subito un aumento del 202% e il prezzo è quasi quadruplicato.

I motivi? Roba da tecnici, trader, esperti di Co2, stoccaggio del gas, ecc… A prescindere dalle motivazioni, però, dobbiamo considerare che c’è anche una questione “politica”, perché questo strano mondo ha un impatto sulle vite di milioni di famiglie.

“È solo un problema italiano?”

No! Assolutamente no. È un problema che stanno vivendo tutte le nazioni europee.

Se fosse solo un problema interno sarebbe molto più semplice da gestire. Questi aumenti purtroppo non dipendono dai fornitori brutti e cattivi del mercato libero. Infatti, gli operatori del settore stanno solo subendo passivamente – come te – una situazione che storicamente non si è mai registrata da quando esiste il mercato energetico.

“Il governo ha fatto qualcosa per aiutare le famiglie italiane?”

Sì! È intervenuto già nel terzo trimestre 2021 riducendo alcuni oneri di sistema presenti in bolletta così come ha “mitigato” l’aumento previsto nell’ultimo trimestre con una serie di interventi a favore delle famiglie in difficoltà.

In Revoluce, a prescindere dall’intervento del governo, avevamo già deciso di non aumentare il prezzo al kWh tutto incluso per i mesi di ottobre-novembre-dicembre e soprattutto abbiamo fatto il possibile per scongiurare già un aumento prima dell’estate, quando i prezzi dell’energia erano ai massimi storici.

Oggi stiamo comprando energia a prezzi insostenibili per la nostra azienda. L’unico modo per sopravvivere è aumentare i prezzi di vendita.

Ma a differenza degli altri fornitori di energia che hanno iniziato ad aumentare i prezzi già alla fine del 2020, noi non abbiamo fatto gli opportunisti, non abbiamo cavalcato le prime onde degli aumenti, abbiamo pensato a cosa fosse giusto fare per i nostri clienti.

Ed è per questo motivo che sono assolutamente convinto che Revoluce resta la scelta migliore per te, così come sono certo che ti stai chiedendo se vale la pena passare subito ad un fornitore di energia tradizionale.

Ti anticipo che la risposta è sicuramente NO, e potrai approfondire il perché nell’articolo scritto già qualche settimana fa.

Nel frattempo ti garantisco che continueremo a fare tutto quanto nelle nostre possibilità per aiutarti a non vivere più l’energia come una tassa da pagare e, per quanto possibile, a risparmiare.

E’ per questo che entro pochi giorni potrai nuovamente assicurarti il massimo del risparmio acquistando in anticipo pacchetti di kWh venduti a prezzo scontato: in pratica tornano le Ricariche 3/6/12.

Sui tuoi consumi storici ti assegneremo 3 taglie pari a 3, 6 o 12 mesi di spesa energia. Se ricarichi in anticipo 3 mesi otterrai subito il 10% di bonus extra, per 6 mesi il 15% e per 12 mesi ben il 20%.

In questo modo riuscirai ad usufruire di un prezzo decisamente più conveniente, mantenendo sempre un saldo positivo (così da pagare sempre il prezzo al kWh più conveniente) e a non subire gli aumenti che stanno affliggendo il mercato elettrico italiano.

Riepiloghiamo quindi: all’interno della tua area MyRevoluce trovi tutte le modifiche contrattuali in vigore dal 1 Gennaio 2022. Puoi partire dai link qui in basso:

Ti ricordo, infine, che dal 1 ottobre esistono solo due prezzi:

Per chiarire tutti i tuoi dubbi, guarda questo breve video in cui Mario ti spiega come funzionano i consumi quotidiani e perché è vantaggioso scegliere una Taglia e una Soglia:

Ti starai chiedendo: "Devo fare qualcosa ora?"

No, non devi fare assolutamente nulla. Adegueremo automaticamente le condizioni economiche a partire dal 1 Gennaio 2022, fermo restando la tua possibilità di recedere in qualsiasi momento, gratuitamente e senza penali.

Per assicurati di pagare sempre il prezzo al kWh più conveniente, se ancora non l’hai fatto imposta da MyRevoluce Soglia e Taglia per la tua tipologia di utenza.

Ti ricordo che per qualsiasi chiarimento siamo sempre a tua completa disposizione al numero 089 0977647, via mail su info@revoluce.it o in chat.

A presto e basta la bolletta, sempre!